Plumcake ai mirtilli

Dosi: 4 persone Difficoltà: Facile Preparazione: 15 min Cottura: 40 min Tempo totale: 55 min

Per introdurre la ricetta di oggi inizio con una piccola riflessione: quante volte ci soffermiamo a pensare al vero significato delle parole che pronunciamo? Rimarremo stupiti da alcune delle storie che vi si celano dietro.

Una di queste è ambientata in Inghilterra, tra i tavoli imbanditi a colazione dei gentiluomini inglesi.

Tra le varie pietanze, ce ne era una che non poteva di certo mancare: una torta dalla forma insolita, il cui ingrediente principale erano le prugne.

Veniva chiamata plumcake, letteralmente torta di prugne.

Ma perchè in Italia utilizziamo questo termine, se delle prugne non c’è alcuna traccia?

Nel tempo la ricetta ha subito delle variazioni, assumendo diversi significati nelle varie parti del mondo in cui veniva importata.

Ad oggi gli stessi anglosassoni preferiscono utilizzare il termine fruitcake.

In Italia, invece, utilizziamo questo termine per indicare dolci cotti in speciali stampi a forma rettangolare o, talvolta, realizzati con l’aggiunta di yogurt.

Se sei curioso di scoprire altre deliziose ricette del plumcake, ti consiglio di sfogliare la mia raccolta.

Ingredienti

0/8 Ingredienti
Personalizza dosi

Istruzioni

0/5 istruzioni
  • Sbattere le uova con lo zucchero fino a quando i due ingredienti non si saranno amalgamati.
  • Quindi unire yogurt e olio d'oliva.
  • Successivamente aggiungere farina e lievito fino ad ottenere un composto omogeneo, poi aggiungere i mirtilli ed amalgamarli.
  • Imburrare lo stampo e cuocere in forno preriscaldato a 180° per circa 35/40 minuti (controllare la cottura facendo la prova dello spaghetto).
  • Lasciar raffreddare e cospargere con dello zucchero a velo.

Tag

#mirtilli  #plumcake  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *